RASSEGNA STAMPA 24 luglio 2017

LA SETTIMANA DEL RUSSIAGATE 
Inizia una settimana delicata per le indagini sulle presunte influenze di Mosca nelle elezioni americane 2016. Oggi e domani il genero di Donald Trump, Jared Kushner, sarà sentito dalle commissioni Intelligence del Senato e della Camera. Mercoledì saranno sentiti invece Donald Trump Jr e l’ex manager della campagna di Trump Paul Manafort (Repubblica).

Segnali dalla Casa Bianca Intanto il presidente Usa ha fatto sapere che appoggia il progetto di legge annunciato dalle camere per aumentare le sanzioni alla Russia (Nyt). Ma la Bbc parla di segnali non chiari. Il testo dovrebbe passare comunque con un numero di voti sufficiente a evitare ogni possibile veto da parte di Trump (Reuters).
*Così il Congresso ha “commissariato” l’esitante Donald (Corriere).

Segnali da Bruxelles Secondo il Financial Times l’Unione europea è pronta a rispondere alle nuove sanzioni Usa nei confronti della Russia. Soprattutto se queste dovessero colpire le aziende europee che svolgono attività, legittime secondo la legislazione Ue, insieme a società russe.

Go Back La Russia ha richiamato il suo ambasciatore negli Stati Uniti Sergej Kislyak (Cbs), dopo che il Washington Post ha riportato le intercettazioni in cui Kislyak si vantava di aver discusso di Trump con Jeff Sessions.

ISRAELE NEL MIRINO Un 17enne giordano ha attaccato ieri sera l’ambasciata di Israele ad Amman in Giordania. Un funzionario israeliano e un altro giordano sono rimasti feriti, mentre l’assalitore è stato ucciso (La Stampa). Venerdì nella città c’erano state diverse proteste contro l’installazione dei metal detector agli ingressi della Spianata delle moschee a Gerusalemme da parte del governo israeliano (Bbc).
*Il direttore di Haaretz: “Netanyahu rischia un conflitto religioso” (Corriere);
*La Gerusalemme dimenticata (Huffington Post).

Dopo le violenze Intanto Israele ha fatto sapere che non rimuoverà i metal detector, ma potrà ridurne l’utilizzo (Reuters). Mentre nuove telecamere di sicurezza sono state installate (Bbc). Il Papa ieri ha lanciato un appello alla pace e al dialogo (Ansa).

Il mediatore Oggi l’inviato per il processo di pace in Medio Oriente dell’amministrazione Trump, Jason Greenblatt, arriva a Gerusalemme (Haaretz).

ORIZZONTI
LE PREVISIONI DEL FMI
 Il Fondo Monetario Internazionale ha pubblicato questa mattina l’aggiornamento del World Economic Outlook. Buone notizie per l’Italia dove il Pil, secondo il Fmi, crescerà dell’1,3% nel 2017 e dell’1% nel 2018, rispettivamente lo 0,5% e lo 0,2% in più rispetto alle previsioni di aprile. Tagliate, invece, le stime di crescita per Usa e Regno Unito (Repubblica).
*Il comunicato ufficiale con le analisi e le previsioni del Fmi.

Il sorpasso Dopo la chiusura di venerdì, scrive il Sole 24 Ore, il valore delle azioni quotate sui mercati finanziari, ha superato quello del Pil globale. Decisivo il ruolo delle banche centrali che però adesso devono evitare quanto accaduto nel 2007.

Calma piatta? Mercoledì e giovedì si riunisce il board la Federal Reserve, che dovrebbe lasciare invariati i tassi d’interesse. Ma gli investitori attendono il comunicato per capire le prossime mosse di Janet Yellen.

Il giorno del petrolio Oggi a San Pietroburgo si riuniscono i Paesi Opec e non Opec per discutere dei tagli alla produzione petrolifera (Cbc).

Dopo Brexit Oggi il premier Paolo Gentiloni lancia a Milano la candidatura della città a sede dell’Agenzia del farmaco europea (Sole24Ore).

Da una sponda all’altra Stati Uniti e Regno Unito oggi cominciano a parlare degli accordi commerciali post Brexit. Mercoledì arriva il Pil britannico del secondo trimestre, venerdì quello americano.

Conti in tasca Settimana ricca sul fronte dei dati economici. Oggi arriva la trimestrale di Luxottica. Domani quelle di McDonald’s, Saipem, General Motors e AT&T. Mercoledì Snam, Coca-Cola, Ford, Boeing, Whole Foods. Giovedì è il turno di MasterCard, Starbucks, Eni, Terna, Fca e Volkswagen. Venerdì arrivano i conti semestrali di Mps.

I soliti ignoti Secondo un dossier della Uil pubblicato da La Stampa, nelle banche italiane molti nomi dei soci non si conoscono e, tra quelli noti, uno su tre è straniero.

La nuova Tim Oggi il comitato nomine e remunerazioni e il cda di Telecom Italia definiscono l’uscita dell’ad Flavio Cattaneo, che lascerà ufficialmente solo dopo i conti semestrali di giovedì 27 luglio (Firstonline). Ieri la società ha smentito la ricostruzione di Repubblica sulle presunte tensioni con il governo dietro l’addio dell’ad.
*Ecco perché Bolloré ha fretta di rafforzare la presa su Telecom (Sole 24 Ore);
*Bolloré in un vicolo cieco, per uscirne deve scendere a patti sulla rete (Business Insider).

BACK TO ITALY 
Accordi e disaccordi Mentre si riapre il dibattito sulla legge elettorale (La Stampa), il ministro degli Esteri Angelino Alfano parla di “aggressione finale” nei confronti del suo partito Ap. Ma, dice, “non ci faremo sottomettere” (Ansa).

I tormenti della sinistra Intervistato da Repubblica l’ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, risponde a chi lo critica: “Il Pd non è il mio nemico. Non ci si può chiudere in un partitino del 3 o 4%”.

I conti non tornano Si votasse oggi, scrive il Corriere, il Pd avrebbe 100 deputati in meno. E Matteo Renzi si candiderebbe al Senato.

Agenda del palazzo Alla Camera domani si comincia a discutere la proposta sull’abolizione dei vitalizi. Venerdì 28 è previsto il voto finale sul decreto vaccini. Sempre domani discussione sul decreto banche in Commissione Finanze del Senato, mercoledì è previsto l’approdo in aula. Giovedì comincia la fase due del cantiere pensioni.
*La pensione a ostacoli della generazione 1980 (Corriere).

Settimana cruciale sui migranti Dopo gli incontri in Libia, il ministro dell’Interno Marco Minniti oggi è in Tunisia per una riunione del gruppo di contatto tra sette Paesi europei e sette Paesi del Nordafrica.

ITALIA SENZ’ACQUA I due terzi dell’Italia e dei campi coltivati lungo la penisola sono a secco a causa della siccità delle ultime settimane. Almeno dieci regioni, secondo l’Ansa, presenteranno la richiesta di stato di calamità naturale. Ma l’arrivo di una perturbazione atlantica da oggi dovrebbe migliorare la situazione (Corriere).
*Impreparati ad un’emergenza annunciata (Huffington Post);
*Quanto pesano in bolletta le “tubature colabrodo” (Repubblica).

Siccità Capitale A Roma da venerdì comincia il razionamento dell’acqua: a turno, per otto ore, verranno chiusi i rubinetti di 1,5 milioni di cittadini (La Stampa).

MEDIA & TECH 
Agenda tech Alphabet (Google) pubblica oggi la trimestrale dopo la chiusura di Wall Street (MarketWatch). I conti saranno influenzati dalla multa di 2,7 miliardi di dollari da parte dell’Ue (Recode). Mercoledì arrivano i conti di Facebook e Paypal. Giovedì quelli di Amazon, Twitter, Samsung, Verizon e Intel.

Il momento della verità È atteso per venerdì il rilascio del Model 3 di Tesla, che potrebbe diventare la prima macchina elettrica per il mercato di massa (Ft).

SPORT 
Il re di Parigi Chris Froome ha vinto per la quarta volta il Tour de France. Quinto Fabio Aru (Repubblica).

Medaglie in vasca e in pedana Gabriele Detti ha vinto il bronzo nei 400 stile libero ai mondiali di nuoto di Budapest (Gazzetta). Quinta medaglia italiana ai mondiali di scherma a Lipsia, con il terzo posto di Daniele Garozzo nel fioretto (Repubblica).

OGGI
Quirinale, Mattarella alla conferenza degli ambasciatori;
Istat, dati su commercio estero extra Ue a giugno;
Londra, discussione del caso di Charlie Gard davanti all’Alta corte.

Prime: 

Corriere: Siccità, mezza Italia in crisi
Repubblica: Pisapia: Pd non è il nemico. Divisi si può solo perdere
La Stampa: Banche italiane, troppi azionisti ignoti
Il Sole 24 Ore: Cartelle, voluntary e liti: tre sanatorie per 9 miliardi
Il Messaggero: Siccità, 10 Regioni in emergenza
Il Fatto Quotidiano: Debiti referendari: il Pd deve ancora 7,7 milioni ai fornitori
Il Giornale: Chi ci guadagna con la sete
Libero: La Tim non si vergogna dei 40 milioni a Cattaneo
Ft.com: EU ready to retaliate against US sanctions on Russia


Campo Progressista: Pisapia, Pd non e’ il nemico, divisi si perde = (AGI) – Milano, 24 lug. – “Il Pd non e’ il nemico. Se lavori su quello che divide sei condannato a perdere”. Il leader di Campo Progressista, Giuliano Pisapia, in un’intervista a ‘Repubblica’, ribadisce la necessita’ di ‘federare’ il centrosinistra e definisce “assurda e irreale” la polemica sul suo abbraccio, alla Festa dell’Unita’ di Milano, con Elena Boschi, da parte di settori di Mdp e Articolo 1. “Cp – sottolinea l’ex sindaco di Milano – e’ nato con l’obiettivo di contribuire, insieme ad altri, alla costruzione di un nuovo centrosinistra (o sinistracentro) radicalmente in discontinuita’ con le politiche degli ultimi anni” e il prossimo governo deve dare “risposte concrete alle sfide difficili che abbiamo davanti: le diseguaglianze, il lavoro, la lotta alle poverta’, le politiche ambientali, il confronto, non lo scontro, con le forze sindacali e i corpi intermedi. E credo che gli avversari stiano da un’altra parte, non da questa del ‘campo’”. Quindi “il popolo del Pd non sara’ mai mio nemico, ma con l’attuale Pd che si ritiene autosufficiente e con un sistema elettorale proporzionale alle elezioni, e’ evidente che ci sara’ competizione”. Pisapia si dice non interessato a “un partitino del 3 o 4% piuttosto che a un cartello elettorale che si divide il giorno in cui si dovranno affrontare le grandi sfide. Purtroppo c’e’ chi ha la memoria troppo corta e dimentica il fallimento della lista Arcobaleno”. Sull’abbraccio col sottosegretario ribatte: “Ho salutato e abbracciato Boschi cosi’ come ho abbracciato centinaia di persone e sorriso non so per quante foto. Continuero’ ad andare alle feste dell’Unita’ cosi’ come andro’ alla festa di Legambiente, ai dibattiti con la Cgil, alle riunioni delle Officine delle idee, agli incontri organizzati dalla sinistra e dal centrosinistra. A quegli incontri costruttivi e non a quelli divisivi e polemici. E mi colpiscono le polemiche di chi, fino a pochi mesi fa, era nel Pd e votava leggi che oggi critica”. Per quanto riguarda infine la sua candidatura, il leader di Cp ribadisce: “Sento il peso di aver sollevato delle speranze ma sono e mi sento fino in fondo un uomo libero e coerente. Non e’ importante il mio destino personale”.

Realacci: Roma ha ottime fonti idriche ma perdite nelle tubature Realacci: Roma ha ottime fonti idriche ma perdite nelle tubature Campidoglio ha incassato 70 milioni da Acea, poteva ripararle Roma, 24 lug. (askanews) – E’ “incredibile” che Roma rischi di rimanere senz’acqua, “perché la capitale ha ottime fonti idriche, in parte le stesse di duemila anni fa. Ma negli anni passati non sono stati fatti investimenti e le perdite nelle tubature sono del 44%, molto sopra la media nazionale che è del 38%”: lo sottolinea Ermete Realacci (Pd), presidente della commissioen Ambiente alla Camera, che, in un’intervista al Corriere della Sera. Sottolinea che “bisogna diminuire l’uso domestico, ma il grosso del consumo di acqua, la metà del totale, è in agricoltura, dove si usa anche la potabile. Bisognerebbe realizzare irrigazioni moderne per il recupero e il riuso, ed evitare i metodi a pioggia e a scorrimento”. E “il Comune che ha incassato da Acea 70 milioni dalle bollette dei romani, avrebbe potuto dedicare una somma per le riparazioni delle tubature”. Chiudere i “nasoni”, le fontanelle di Roma, secondo Realacci, “è un errore”, “servono alle persone deboli e agli anziani… Bisognava investire tre mesi fa sui rubinetti da inserire. I provvedimenti vanno presi a lungo termine, come stabilire l’uso efficiente di acqua nel regolamento comunale”. Quanto al lago di Bracciano, Realacci aveva presentato un’interrogazione parlamentare ad aprile: “Non nevicava e non pioveva da mesi, era chiaro che ci sarebbe stata carenza di acqua. Ora pensiamo all’autunno, quando avremo piogge violentissime che creeranno melma e fango sui terrenti colpiti da incendi che non possono assorbire le precipitazioni”.

Tim, oggi il cda formalizza uscita dell’ad Cattaneo Come dg in arrivo chief convergence officer di Vivendi Genish Roma, 24 lug. (askanews) – L’amministratore delegato di Tim, Flavio Cattaneo, lascia la guida della società: oggi è prevista a Roma una riunione del comitato nomine e del consiglio d’amministrazione con all’ordine del giorno l’esame della proposta di definizione consensuale dei rapporti fra la società e il manager. Salvo sorprese il nuovo direttore generale di Tim dovrebbe diventare l’israeliano Amos Genish, attuale Chief Convergence Officer di Vivendi, con ampi poteri. A completare l’assetto di vertice ci sarebbero Arnaud de Puyfontaine come presidente e Giuseppe Recchi come amministratore delegato. Genish è conosciuto come grande esperto di telecomunicazioni, è stato ceo di Telefonica Brasil dal 2015 a gennaio 2017, co-fondatore e ceo dell’operatore brasiliano Gvt dal 1999. Dopo dieci anni, nel 2009 Gvt è stata venduta a Vivendi. E nel 2014 dalla società francese è stata ceduta alla spagnola Telefonica. Per il patto di non concorrenza che lo vincola ancora con Telefonica fino a tutto il 2018 in Brasile, Genish non potrà entrare per ora in cda e le deleghe sull’attività nel Paese sudamericano (dove Telecom è presente con Tim Brasil) dovrebbero essere attribuite a Recchi insieme alle deleghe su Sparkle e sulla sicurezza, che non possono essere attribuite a uno straniero. Oggi il cda dovrebbe solo approvare l’accordo raggiunto da Cattaneo per la sua uscita, e quindi gli emolumenti che incasserà. Il cda di giovedì prossimo, già convocato per l’approvazione dei conti del secondo trimestre, dovrebbe invece prendere decisioni sul nuovo vertice.

(ANSA) – ROMA, 24 LUG – SICCITA’, DA STASERA TORNANO LE PIOGGE E IL FRESCO 10 REGIONI VERSO STATO CALAMITA’, ACQUA RAZIONATA A ROMA Da stasera tornano il fresco e la pioggia; allerta temporali al Nord. In tutta Italia e’ pero’ ancora emergenza siccita’, con 2/3 dei campi coltivati a secco: almeno 10 regioni stanno per presentare richiesta di stato di calamita’. Acqua razionata a Roma. Nel Viterbese 4 ragazzi sono stati fermati mentre davano fuoco a un bosco. —.

MIGRANTI, AL VIA SETTIMANA CRUCIALE: OGGI MINNITI IN TUNISIA USA, DRAMMA IMMIGRAZIONE IN TEXAS:9 MORTI IN RIMORCHIO CAMION Si apre una settimana cruciale sul tema migranti: oggi il ministro Minniti sara’ in Tunisia per una riunione del gruppo di contatto fra 7 paesi europei e 7 paesi nordafricani. Dramma dell’immigrazione in Texas: in un camion parcheggiato vicino un Wal-Mart la polizia ha trovato 9 morti e altre 20 persone in gravi condizioni.

GIORDANIA, ATTACCO VICINO AMBASCIATA ISRAELE: DUE MORTI AFGHANISTAN, AUTOBOMBA A KABUL OVEST: ALMENO 12 VITTIME Sparatoria vicino l’ambasciata israeliana a Amman, in Giordania: due giordani morti e un israeliano ferito gravemente. Oggi atteso un emissario di Trump per la questione Gerusalemme. Razzo da Gaza sul Negev: nessuna vittima. In Cisgiordania blitz di Israele contro Hamas: arrestati 25 capi dell’organizzazione. In Afghanistan una autobomba ha fatto almeno 12 morti a Kabul ovest.

FMI: ITALIA ACCELERA CON EUROLANDIA, FRENATA USA STIME CRESCITA SU’ ALL’1,3% QUEST’ANNO E ALL’1% NEL 2018 L’economia italiana cresce piu’ delle attese: l’Fmi alza le stime per l’Italia al 1,3% nel 2017 e al 1,0% nel 2018. Una accelerazione che arriva nell’ambito di una ripresa globale che prende slancio, nonostante la frenata degli Usa bilanciata in parte da una crescita piu’ sostenuta delle attese di Eurolandia. Apertura in calo stamani per le borse asiatiche.

RUSSIAGATE, TRUMP CAMBIA IDEA: OK NUOVE SANZIONI CONTRO MOSCA ATTESE TESTIMONIANZE FIGLIO E GENERO IN COMMISSIONE CONGRESSO Trump cambia idea e appoggia gli sforzi bipartisan al Congresso americano per imporre nuove sanzioni alla Russia, ‘punizione’ per le presunte interferenze nelle elezioni Usa 2016 e per gli interventi aggressivi in Ucraina e Siria. Si apre intanto la settimana piu’ lunga per il caso Russiagate, con le attese testimonianze di Trump Jr e Kushner in commissione.

KENYA: RAPINA IN VILLA, ITALIANA UCCISA A MOMBASA IN GRAVI CONDIZIONI IL MARITO. ORIGINARI DI CREMONA Un’italiana e’ stata uccisa durante una rapina nelle sua villa di Mombasa, in Kenya; gravemente ferito il marito. Secondo media locali, si tratta di una coppia originaria di Cremona e proprietaria di una nota azienda. Gli aggressori armati di bastone e coltello hanno percosso selvaggiamente i due e hanno messo a soqquadro l’abitazione.

UCCISA IN SARDEGNA: LITE PER BRICIOLE SU TAVOLO, OGGI DA GIP UCCIDE LA EX MOGLIE NEL VENEZIANO, POI CHIAMA CC E CONFESSA Oggi a Biella l’interrogatorio davanti al gip per il 30enne che ha ucciso la fidanzata 28enne mentre erano in vacanza in Sardegna: l’omicidio al culmine di una lite per il tavolo sporco di briciole. Nel Veneziano una donna di 38 anni e’ stata accoltellata a morte dall’ex marito 44enne, che poi ha chiamato i Carabinieri e si e’ costituito.

‘NO GAY E ANIMALI’, CASA VACANZE CALABRIA RIFIUTA CLIENTI TURISTI SI TUFFANO DA PONTE CALATRAVA, POLEMICHE A VENEZIA “Non accettiamo gay e animali”: questo il messaggio che due ragazzi di Napoli si sono visti recapitare dal titolare di una casa vacanze a Ricadi, nel Vibonese. A Venezia nuove polemiche dopo che ieri mattina alcuni giovani turisti si sono tuffati dal ponte di Calatrava.

Cina: monito a India, via truppe da area contesa in Himalaya a Ministero Difesa, “irremovibili” su tutela nostro territorio (ANSA) – PECHINO, 24 LUG – La Cina “insiste con decisione” perche’ l’India “metta fine alle provocazioni a favore della pace e della stabilita’”: e’ il monito del ministero della Difesa espresso dal portavoce Wu Qian, con l’invito a non sottostimare la volonta’ di Pechino sulla difendere “a qualsiasi costo” dell’altopiano di Doklam sull’Himalaya, oggetto un’aspra contenziosa. Wu, parlando in un evento sullo “sviluppo dell’Esercito di liberazione del popolo cinese” per il vicino 90/mo anniversario della sua fondazione, ha ricordato che a meta’ giugno la Cina aveva avviato con i suoi militari la costruzione di una strada come prolungamento di quella da Yadong, Tibet, con legittimita’ essendo “territorio cinese”. L’area e’ contesa col Bhutan, in aiuto del quale e’ giunto l’alleato India schierando le truppe, dato che la strada puntava dritta verso i suoi confini. Wu ha definito “irremovibile” la volonta’ di Pechino nella difesa del territorio: e’ “piu’ facile scuotere una montagna che L’Esercito di liberazione del popolo”. L’India ha proposto di ritirare le rispettive truppe e l’avvio di un negoziato.

Prime pagine + Stampa estera 24.7.2017

Corriere della Sera pag.1 · 24-07-2017
LE LEGGI NON SONO SLOGAN (G.Stella)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.8 · 24-07-2017
PD, 100 DEPUTATI IN MENO SE SI VOTASSE OGGI GUERRA SU LISTINI E DEROGHE (T.Labate)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.9 · 24-07-2017
GLI ABBRACCI E I COMPLIMENTI DEM L’OPERAZIONE SORRISO CON PISAPIA (M.Meli)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.9 · 24-07-2017
Int. a V.Merola: MEROLA: SEMPRE PIU’ PROBABILE LA VITTORIA DEL CENTRODESTRA (A.Trocino)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.9 · 24-07-2017
RENZI VARA IL DIPARTIMENTO PER LE MAMME IRONIE E CRITICHE
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.9 · 24-07-2017
SALA: NON PRENDO LA TESSERA ELETTO DA CIVICO, RIMARRO’ COSI’
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.1 · 24-07-2017
IL MOVIMENTO SENZA DIREZIONE (M.Giannini)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.1 · 24-07-2017
Int. a G.Pisapia: PISAPIA: PD NON E’ IL NEMICO DIVISI SI PUO’ SOLO PERDERE (G.Casadio)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.2/3 · 24-07-2017
ANCORA ATTACCHI A PISAPIA MDP: SERVE CHIARIMENTO DOPO L’ABBRACCIO A BOSCHI (G.c.)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.2 · 24-07-2017
Int. a C.Geloni: “GIULIANO DOVEVA SALUTARE L’EX MINISTRA MA FORSE NON COSI’, E’ STATO TROPPO PLATEALE” (M.Rubino)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.4 · 24-07-2017
ALFANO: CI VOGLIONO ANNIENTARE MA NON CI FAREMO ANNETTERE (S.Buzzanca)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.4 · 24-07-2017
Int. a M.Bernardo: “E IO INVECE VADO NEL PD RENZI MI PIACE TROPPO LA DESTRA NON RISORGERA'” (Mo.ru.)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.11 · 24-07-2017
Int. a S.Gozi: “SU LIBIA E IMPRESE PARIGI NON DEVE RIPETERE GLI ERRORI DEL PASSATO” (S.Buzzanca)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.5 · 24-07-2017
ROMA A SECCO, IL PIANO NON DECOLLA COMMERCIANTI SUL PIEDE DI GUERRA (F.Capurso/A.Carugati)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.8 · 24-07-2017
Int. a E.Morando: “VA RESO PERMANENTE IL TAGLIO AI CONTRIBUTI DEI LAVORATORI GIOVANI” (C.Bertini)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.9 · 24-07-2017
PISAPIA IRRITATO DA MDP: NOI NON ABBIAMO RANCORI (A.Di Matteo)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Messaggero pag.9 · 24-07-2017
SALA: ORA DIALOGO PD-PIZZAROTTI
[Apri PDF]   [solo testo]

il Messaggero pag.9 · 24-07-2017
TREMANO I BIG DEM E AZZURRI: FUORI CHI HA FATTO TRE LEGISLATURE (M.Conti)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Messaggero pag.13 · 24-07-2017
“SPIAGGE ROMAGNOLE LIBERE DAGLI ABUSIVI” POST DI SALVINI, MA I SINDACI PD: IDEA NOSTRA
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
DEBITI REFERENDARI: IL PD DEVE ANCORA 7,7 MILIONI AI FORNITORI (W.Marra)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
MA MI FACCIA IL PIACERE (M.Travaglio)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale pag.1 · 24-07-2017
AI COMUNISTI NON PIACCIONO GLI ABBRACCI (A.Sallusti)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale pag.5 · 24-07-2017
IL CENTRODESTRA STACCA TUTTI: 8 PUNTI DI VANTAGGIO SUL PD (A.Greco)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale pag.6 · 24-07-2017
ORA IL PD CORTEGGIA PISAPIA PER STRAPPARLO A D’ALEMA (L.Cesaretti)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.7 · 24-07-2017
POST CONTRO GIULIANI IL CONSIGLIERE DEM ESPULSO DAL PARTITO
[Apri PDF]   [solo testo]

il Tempo pag.3 · 24-07-2017
VISCO SI PREPARA ALLA RICONFERMA IN BANKITALIA (M.Antonellis)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Tempo pag.12 · 24-07-2017
Int. a F.Cardini: “RENZI? UN MACHIAVELLI CHE NON SI RASSEGNA” (A.Rapisarda)
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.1 · 24-07-2017
SOCIETA’ PUBBLICHE: ANDIAMO AVANTI COSI’ E NON LE TAGLIEREMO MAI (S.Cassese)
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.11 · 24-07-2017
LA TAGLIA DEGLI STILISTI MILANESI NON E’ L’EXTRALARGE DI SALA & CO.
[Apri PDF]   [solo testo]

Giorno/Resto/Nazione pag.1 · 24-07-2017
Int. a G.Galletti: GALLETTI STRIGLIA LE REGIONI “RETE IDRICA COLABRODO” (A.Farruggia)
[Apri PDF]   [solo testo]

Giorno/Resto/Nazione pag.7 · 24-07-2017
ROSSO ANTICO, LA STRADA E’ IN SALITA PIU’ SINDACI CHE MILITANTI ALLA FESTA MDP (Dall’inviato)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale – ed. Milano pag.1 · 24-07-2017
SALA SPINGE GORI: CAMPAGNA COSTOSA FATEGLI INIZIARE LA RACCOLTA FONDI (Chica)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Mattino pag.9 · 24-07-2017
Int. a M.Lupi: “DIAMO FASTIDIO A PD E FORZA ITALIA SILVIO SBAGLIA, NON SIAMO TRADITORI” (P.Mainiero)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Secolo XIX pag.6 · 24-07-2017
POST CONTRO GIULIANI, VIA CONSIGLIERE PD
[Apri PDF]   [solo testo]

l’Eco di Bergamo pag.1 · 24-07-2017
MARONI: “LA SFIDA CON GORI? PRIMA PENSO AL REFERENDUM”
[Apri PDF]   [solo testo]

SCENARIO POLITICO
Corriere della Sera pag.1 · 24-07-2017
L’OMBRA DEL NON GOVERNO (M.Salvati)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.1 · 24-07-2017
SICCITA’, MEZZA ITALIA IN CRISI
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.3 · 24-07-2017
Int. a E.Realacci: “SALVATE I NASONI IL VERO SPRECO E’ IN AGRICOLTURA” (M.Pelati)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.8 · 24-07-2017
“PAGATE LE QUOTE O NON VI RICANDIDIAMO”. LA CORSA IN FI (G.Falci)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.10 · 24-07-2017
BONAIUTI RIFLETTE SUL RITORNO “NON E’ UN GIOCO ESTIVO, CON SILVIO LEGAME VERO” (P.d.c.)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.10 · 24-07-2017
Int. a G.Meloni: MELONI: NOI CON FI E LEGA NELLA COALIZIONE DEI PATRIOTI MA STOP AL PROPORZIONALE VOLERLO ADE (P.Di Caro)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.11 · 24-07-2017
MACALUSO: “CORRUZIONE NON E’ SEMPRE MAFIA BASTA ATTACCHI AI GIUDICI” (D.Gorodisky)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.1 · 24-07-2017
TERZA REPUBBLICA CERCASI (M.Ainis)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.2 · 24-07-2017
PRONTO L’APPELLO DI MATTARELLA I PARTITI NON SI DIVIDANO SULLA LEGGE DI STABILITA’ (U.Rosso)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.4 · 24-07-2017
Int. a L.Pagnoncelli: “BASTA CON DENIS VERDINI SE SILVIO CHIAMA CI SONO FORZA ITALIA E’ L’UNICO CENTRO” (M.Rubino)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.5 · 24-07-2017
“AVVOCATO, RIPORTACI A CASA” LA NUOVA MISSIONE DI GHEDINI REGISTA DALLA STANZETTA DI ARCORE (T.Ciriaco)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.6 · 24-07-2017
Int. a E.Rossi: ROSSI: “OBBLIGHIAMO LE SOCIETA’ A SOSTITUIRE LE VECCHIE TUBATURE” (M.Vanni)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.6 · 24-07-2017
Int. a L.Zaia: ZAIA: “LA SITUAZIONE E’ TRAGICA L’UE AUTORIZZI A STORNARE I FONDI” (C.Zunino)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.5 · 24-07-2017
Int. a S.Anselmo: LA SINDACA M5S DI ANGUILLARA “AVVISAI VIRGINIA DEL DISASTRO, NON E’ MAI VENUTA ALLE RIUNIONI (J.Iacoboni)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.9 · 24-07-2017
INNO DI MAMELI SE PASSA LA LEGGE DIVENTA UFFICIALE MA E’ POLEMICA (C.Bertini)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.15 · 24-07-2017
Int. a C.Rocchi: “PROMETTONO DI SPOSTARE GLI ANIMALI, POI ARRIVA IL VIA LIBERA AI CACCIATORI ” ([.Giu.])
[Apri PDF]   [solo testo]

la Stampa pag.15 · 24-07-2017
Int. a U.Rossi: “LA GENTE HA PAURA DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE RIUSCIRE A CATTURARLO” (F.Giubilei)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Messaggero pag.1 · 24-07-2017
Int. a F.Coppi: L’INTERVISTA/COPPI “ALLARGARE IL 416 BIS? SEMMAI L’OPPOSTO” (S.Menafra)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Messaggero pag.9 · 24-07-2017
RICALCOLO DEI VITALIZI, LA CAMERA VOTA. LO SCOGLIO SARA’ AL SENATO (D.Pirone)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
I PREZZI CIVETTA DEI BIGLIETTI (P.De Rubertis)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
Int. a G.Civati: CIVATI: “POTREI ANCHE LASCIARE, VIVO DI POCO” (A.Caporale)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
Int. a G.Fioroni: FIORONI: “TAGLIATE IL VITALIZIO? VOGLIO I SOLDI CHE HO DATO” (F.D’esposito)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.5 · 24-07-2017
Int. a F.Leosini: “CON LA TV LA TRAGEDIA UMANA DIVENTA OGGETTO DI CONSUMO” (Ch.ing.)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.10 · 24-07-2017
LA DESTRA CLERICALE IMITA B. E GRIDA AL COMPLOTTO CONTRO RATZINGER (F.D’esposito)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale pag.1 · 24-07-2017
IL PALLONE MACRON SI SGONFIA GIA’ E IN UN MESE CROLLA NEI SONDAGGI (L.Caputo)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Giornale pag.3 · 24-07-2017
Int. a G.Mancini: “E UN PAESE DI FIUMI MA NON DI ACQUEDOTTI” (D.Di Sanzo)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
ATTENTO SILVIO, SARAI SPUTTANATO (L.Bisignani)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
Int. a L.Brugnaro: “VOGLIO IL POTERE DI ARRESTARE LADRI E ABUSIVI” (P.Senaldi)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
PEGGIO, COSI’ SI AUTOCERTIFICA L’AUTOGOL (V.Feltri)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.5 · 24-07-2017
“VOLEVO DIMETTERMI PER LA LIBIA” (Roma)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.7 · 24-07-2017
II RITORNO DEI CENTRISTI FA BENE AL CENTRODESTRA
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.6 · 24-07-2017
DAZI, IL GIOCO DELLE PARTI NON FUNZIONA PIU’ (M.Feldstein)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera – ed. Milano pag.1 · 24-07-2017
SU EMA CORSA FINO IN FONDO (E.Soglio)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Mattino pag.1 · 24-07-2017
L’ANTIMAFIA E LA SINISTRA SMARRITA (M.Adinolfi)
[Apri PDF]   [solo testo]

ECONOMIA
Corriere della Sera pag.1 · 24-07-2017
Int. a M.Carrai: “SO HACKERARE I TELEFONINI” (G.Falci)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.1 · 24-07-2017
CATTANEO: MERITATI MIEI COMPENSI (F.Manacorda)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.3 · 24-07-2017
ORMAI AI MANAGER CONVIENE FARSI CACCIARE (:.Paolatommasi)
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.1 · 24-07-2017
BANCHIERI COLPEVOLI, IMPRENDITORI SILENTI: ECCO TUTTI I NOMI (F.De Bortoli)
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.1 · 24-07-2017
Int. a P.Donnet: ITALIA PIU’ FORTE IN EUROPA CON GENERALI (F.Massaro)
[Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.4 · 24-07-2017
Int. a A.Moltrasio: DA INDUSTRIALE E BANCHIERE VI DICO: QUI POCHI INVESTONO (F.Fubini)
[Apri PDF]   [solo testo]

Affari&Finanza (la Repubblica) pag.1 · 24-07-2017
TELECOM, LA POLTRONA CHE SCOTTA (M.Giannini)
[Apri PDF]   [solo testo]

UNIONE EUROPEA
la Repubblica pag.11 · 24-07-2017
Int. a A.Minc: “MA ROMA NON RIMANGA A GIOCARE A FONDO CAMPO GIUSTO L’ASSE CON MERKEL” (P.Del Re)
[Apri PDF]   [solo testo]

la Repubblica pag.25 · 24-07-2017
I MIGRANTI? TROPPO POCHI (J.Mayencourt)
[Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.1 · 24-07-2017
Int. a V.Santo: “FERMARE GLI SBARCHI SI PUO’. BASTA L’ESERCITO” (F.Bozzetti)
[Apri PDF]   [solo testo]

GIUSTIZIA
il Giornale pag.8 · 24-07-2017
IN ARRIVO PENE PIU’ GRAVI PER CHI TRUFFA GLI “OVER 65” (L.Fazzo)
[Apri PDF]   [solo testo]

il Tempo pag.12 · 24-07-2017
LA BINDI E’ LA MIGLIORE PUBBLICITA’ ALLA SEPAZIONE DELLE CARRIERE (B.Migliucci)
[Apri PDF]   [solo testo]

LAVORO
il Sole 24 Ore pag.1 · 24-07-2017
NUOVI VOUCHER SOTTO LA LENTE (A.Rota Porta)
[Apri PDF]   [solo testo]

ESTERI
Corriere della Sera pag.1 · 24-07-2017
ISRAELE, AGGUATO NELL’AMBASCIATA (D.Frattini)
[Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.5 · 24-07-2017
Int. a A.Benn: “UN CONFLITTO RELIGIOSO: IL RISCHIO PER NETANYAHU” (D.Frattini)
[Apri PDF]   [solo testo]

Il Fatto Quotidiano pag.3 · 24-07-2017
F-35, CADE PURE LA BALLA DEI “POSTI DI LAVORO” (E.Piovesana)
[Apri PDF]   [solo testo]
Annunci