RASSEGNA STAMPA 12 luglio 2017

“I LOVE IT” RUSSIAGATE Donald Trump Jr, figlio del presidente, era consapevole che l’incontro con l’avvocatessa russa Natalia Veselnitskaya riguardasse materiali compromettenti su Hillary Clinton, “parte del sostegno del Cremlino” al padre (Wp). “Lo adoro”, scriveva Trump all’intermediario del meeting, come si legge nelle mail che lui stesso ha twittato appena prima che le pubblicasse il New York Times.
*La famiglia Trump sapeva delle interferenze russe nelle elezioni e le ha sollecitate (Washington Post).

La versione russa L’avvocatessa Veselnitskaya ha dichiarato di non aver mai avuto informazioni che potessero danneggiare la Clinton. Oltre al figlio del presidente, al meeting alla Trump Tower parteciparono l’allora capo del comitato elettorale Paul Manafort e il genero di Trump Jared Kushner, entrambi oggi sotto indagine per il Russiagate. “Mi hanno supplicata di dare loro informazioni sulla Clinton”, ha detto la legale (Ncbc).
*Le discrepanze sull’incontro nelle email pubblicate (Politico).

Guerra diplomatica Mosca si starebbe preparando a espellere circa trenta diplomatici statunitensi, per rispondere all’espulsione di 35 diplomatici russi decisa da Washington nel dicembre del 2016 (Bbc).

I MISSILI ANTI-KIM In un test nel Pacifico gli Stati Uniti hanno simulato il lancio di un missile balistico intercontinentale, come quello lanciato dalla Corea del Nord lo scorso 4 luglio, e lo hanno abbattuto (Cnn). Intanto Pechino ha gelato le richieste di Washington di un intervento più deciso contro Kim: “Ciascuno faccia la sua parte” (Reuters).

Mediazione nel Golfo Il segretario di Stato Rex Tillerson ha firmato un memorandum d’intesa con il Qatar per aumentare gli sforzi del Paese nel contrasto al finanziamento del terrorismo, una delle questioni al centro della crisi diplomatica nel Golfo (Bloomberg). Oggi Tillerson sarà a Jeddah per i colloqui con i ministri degli Esteri dei quattro Paesi che hanno interrotto le relazioni con il Qatar.

AL BAGHDADI È MORTO? Abu Bakr al Baghdadi, il Califfo leader dell’Isis, sarebbe stato ucciso. Lo riporta l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, citando fonti dello Stato Islamico, ma i vertici militari Usa e curdi non hanno confermato la notizia (AlJazeera). Il Califfo è già stato dato diverse volte per molto.

Mosul, day(s) after A due giorni dalla liberazione della città irachena Amnesty International ha chiesto un’indagine indipendente sulle perdite di civili causate dalla coalizione a guida statunitense durante la lunga battaglia contro l’Isis (Indipendent).
*Ora la vera impresa è ricostruirla (Wsj).

Frontex italiano Dopo l’incontro con la delegazione italiana a Varsavia, l’Agenzia ha aperto alla revisione di Triton, l’operazione Ue per controllare il flusso di migranti nel Mediterraneo. Frontex aumenterà il suo sostegno a Roma sui rimpatri, ma il nostro governo chiede anche l’apertura dei porti di altri Paesi e un codice di condotta per le ong (Repubblica).

Al fronte Il ministro della Difesa Pinotti ha spiegato al suo omologo Usa Mattis, come racconta in una intervista alla Stampa, che l’Italia è pronta a inviare più uomini a Mosul e, appena le condizioni lo permetteranno, a Raqqa per addestrare le forze locali. Ma gli Stati Uniti, scrive Repubblica, ci chiedono anche un maggiore impegno in Libia.

ORIZZONTI
Banche sofferenti 
L’Ecofin ha dato il via libera al “piano di azione” per risolvere il problema dei crediti deteriorati che apre la strada alle bad bank nazionali (HuffPost). Alla Camera il governo ha posto la questione di fiducia sul decreto per il salvataggio delle banche venete (Ansa).

Vacci piano Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha detto che la legge di bilancio italiana non sarà influenzata dalla proposta del segretario del Pd Matteo Renzi di aumentare il rapporto deficit/Pil al 2,9% nei prossimi cinque anni (Sole24Ore).

Sempre più poveri Secondo il rapporto 2017 di Boston Consulting Group in Italia l’1,2% delle famiglie detiene il 20,9% della ricchezza finanziaria. E nei prossimi anni le cose peggioreranno (LaStampa).

MONDO REALE
Fiducia o no? 
In Senato è iniziata la discussione sul decreto vaccini. Il governo è indeciso se porre o meno la fiducia. La scelta dipende dall’esito della raccolta di firme tra i senatori per chiedere il voto segreto su alcune parti della norma (Repubblica).

Il Vesuvio brucia Da una settimana scoppiano incendi sul vulcano, senza tregua. Si fa strada l’ipotesi di un disegno criminale dietro ai roghi (Corriere).

MEDIA & TECH
Rapporto Agcom Con il 60% di cittadini che navigano, l’Italia è al penultimo posto della classifica Ue sull’utilizzo di Internet. Lo rivela l’ultimo rapporto dell’Autorità (Ansa). Il settore telecomunicazioni torna a crescere dopo 10 anni, anche se la carta stampata continua a soffrire (LaStampa).

Scontro al vertice L’amministratore delegato di Tim Flavio Cattaneo ha detto che le indiscrezioni sulla sua presunta uscita dall’azienda “sono tutte false”. Fonti vicine a Vivendi però, l’azionista di maggioranza, hanno definito le dichiarazioni “unilaterali”, mentre Consob ha acceso un faro sulla vicenda (Sole24Ore).

Social Snapchat, in difficoltà, scivola per la prima volta sotto il prezzo dell’Ipo (Cbs). Twitter prova a uscire dalle secche e sceglie l’ex Goldman Sachs Negal come capo delle finanze (Wsj). Ma soprattutto: Facebook comincia a mostrare la pubblicità su Messenger (Verge).

SPORT
Un cerchio ciascuno Il Comitato olimpico dovrebbe assegnare i Giochi del 2024 e del 2028 a Parigi e Los Angeles, non è ancora chiaro in quale ordine. L’annuncio ufficiale, il primo “doppio”, verrà fatto a settembre (Guardian).

Donnarumma blindato Il portiere del Milan, alla fine, ha firmato il rinnovo del contratto fino al 2021 con il club rossonero (IlPost).


Turchia: Erdogan, ‘l’Ue ci fa perdere tempo’ ++ ‘Per noi sara’ confortante se l’Ue dira’ che non puo’ accettarci’ (ANSA) – ROMA, 12 LUG – “Una volta, nel mio primo mandato come primo ministro, la Turchia veniva descritta come un Paese che ha compiuto una rivoluzione silenziosa durante i summit dei leader dell’Unione europea. Ma adesso la stessa Ue non solo non ci invita piu’ ai summit dei leader, ci fa anche perdere tempo”. Cosi’ il presidente turco Recep Tayyip Erdogan alla Bbc. Per Ankara, ha aggiunto, sara’ “confortante” se “l’Ue dira’ senza mezzi termini ‘Noi non possiamo accettare la Turchia nella Ue’… Allora noi cominceremo il nostro piano B e C”.(ANSA). CB 12-LUG-17 07:28 NN

Russiagate: senatore Kaine, ipotesi alto tradimento (ANSA) – WASHINGTON, 12 LUG – L’indagine del Russiagate ”va oltre l’ostruzione della giustizia. Si sta muovendo verso lo spergiuro, la falsa dichiarazione e potenzialmente anche verso il tradimento”: e’ l’opinione del senatore Tim Kaine, ex vice candidato presidenziale alla Casa Bianca con la democratica Hillary Clinton. Un’opinione condivisa da piu’ di un parlamentare democratico. (ANSA). SAV 12-LUG-17 01:07 NNNN

MIGRANTI, TRITON SARA’ RIVISTA. VIMINALE: PASSO AVANTI FRONTEX PROMETTE SOSTEGNO A ITALIA. MINNITI OGGI A BERLINO Sara’ rivista l’operazione Triton e i paesi Ue dovranno far fronte all’impegno di rafforzarla: lo ha detto il direttore di Frontex dopo l’incontro con la delegazione italiana a Varsavia, che ha chiesto la possibilita’ di sbarchi in porti di altri stati membri. Soddisfatto il Viminale, che parla di “un altro passo avanti”. Minniti oggi sara’ a Berlino e domani a Tripoli. —.

MADRE E FIGLIA UCCISE A COLTELLATE A PARMA, RICERCATO FIGLIO COPPIA INVESTITA:’OMICIDIO VOLONTARIO’,OGGI UDIENZA CONVALIDA Una donna di 45 anni e la figlia 11enne d’origini ghanesi sono state massacrate nel loro appartamento a Parma: ricercato l’altro figlio 21enne, promessa mancata del calcio convocato diverse volte dai gialloblu di Donadoni. I due fidanzati in moto investiti: oggi l’udienza di convalida per De Giulio, per il quale la Procura chiede l’accusa d’omicidio volontario. —

BANCHE VENETE, OGGI VOTO FIDUCIA ALLA CAMERA VACCINI, FI PRONTA A VOTARE MA SENZA FIDUCIA Oggi alla Camera il voto di fiducia posto dal governo al decreto sulle banche venete. Protesta dei deputati M5s con decine di salvadanai con dentro monetine che hanno fatto risuonare. Al Senato invece respinte le pregiudiziali delle opposizioni al decreto sui vaccini; oggi comitato ristretto di Fi, pronta a votare ma senza fiducia. —.

RUSSIAGATE, TRUMP JR: PAPA’ NON SEPPE DI INCONTRO AVVOCATA RUSSA PROPOSE NOTIZIE DANNOSE SU HILLARY “E’ una gran persona che ama il suo Paese”: cosi’ Trump difende il figlio Donald jr, che ha pubblicato le mail tra lui e la legale russa che proponeva materiale compromettente su Hillary. Papa’ non ne sapeva nulla, assicura il figlio del presidente Usa respingendo le accuse di collusione. Bando di Trump intanto ai prodotti della societa’ russa di cyber security Kaspersky. —.

CROLLO PALAZZINA, INDAGATI PROPRIETARI CASE NON CROLLATE OGGI NOMINA TECNICI, STASERA FIACCOLATA IN RICORDO VITTIME Svolta nelle indagini sul crollo della palazzina di Torre Annunziata, nel Napoletano: indagate per disastro colposo e omicidio plurimo colposo una decina di persone, proprietari degli immobili non crollati. Oggi saranno nominati i tecnici per i rilevamenti e i medici per le autopsie, che inizieranno nel pomeriggio. In serata una fiaccolata in ricordo delle vittime. —.

IRAQ, ITALIA POTREBBE RICOLLOCARE 500 MILITARI MOSUL PINOTTI IERI AL PENTAGONO, OGGI ALL’ONU DA GUTERRES L’Italia e’ pronta a rimodulare le sue missioni militari all’estero, aumentando la quota degli addestratori soprattutto in Iraq: i 500 militari che presidiano la diga di Mosul potrebbero essere ricollocati alla fine dei lavori di ristrutturazione. Lo ha detto ieri al Pentagono la Pinotti, che oggi incontrera’ all’Onu il segretario generale Guterres. —.

Salini Impregilo si aggiudica commessa da 232 mln a New York Salini Impregilo si aggiudica commessa da 232 mln a New York Attraverso la controllata Lane Construction Roma, 12 lug. (askanews) – Lane Construction Corporation (Salini Impregilo Group) si aggiudica un contratto del valore 232 milioni di dollari per la sostituzione dell’Unionport Bridge nel Bronx County, a New York (Stati Uniti). Il progetto, il primo ottenuto da Lane nell’area di New York, prevede la sostituzione del ponte basculante che permette alla Bruckner Expressway di attraversare Westchester Creek, mentre il nuovo ponte verrà costruito in 10 fasi e richiederà 48 mesi di lavori. La vera sfida – si legge in un comunicato – consisterà nel mantenere aperti la Expressway e il canale navigabile durante i lavori, costruendo due ponti temporanei e posizionando l’ultima campata basculante in posizione aperta. I lavori dovrebbero iniziare a fine 2017 per essere completati entro la metà del 2021. L’Unionport Bridge viene attraversato quotidianamente da 50.000 – 60.000 veicoli che scorrono lungo la Bruckner Expressway Service Road al di sopra di Westchester Creek nelle zone di Unionport/Castle Hill/Throgs Neck del Bronx. Il ponte è un collegamento fondamentale, servendo da arteria locale (anche per i mezzi pubblici di superficie) e da unico collegamento tra la Bruckner Expressway e la Cross Bronx Expressway verso Hutchinson River Parkway e tutte le destinazioni più a nord. L’opera sarà realizzata da Lane in joint venture con Schiavone Construction Company. Il contratto rafforza il portafoglio ordini del Gruppo negli Stati Uniti, dove, nei primi mesi del 2017, ha già acquisito commesse per la realizzazione del Three Rivers Protection & Overflow Reduction Tunnel in Indiana da 188 milioni di dollari e quello per l’estensione della 395 Express Lanes nello stato della Virginia, del valore di 336 milioni di dollari. Ultimo in ordine di tempo, un contratto da 580 milioni di dollari per la realizzazione del Northeast Boundary Tunnel (NEBT) a Washington

Incontro Usa-Russia 17 luglio per risolvere tensioni diplomatiche Russia minaccia espulsione di 30 diplomatici americani Washington, 12 lug. (askanews) – Il sottosegretario di Stato per gli affari politici, Thomas Shannon, e il viceministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov, si incontreranno il 17 luglio per discutere del problema dei diplomatici americani che la Russia vorrebbe espellere dai suoi confini. Il quotidiano russo Izvestia ha scritto – citando fonti vicine al ministero degli Esteri russo – che Mosca si sta preparando a cacciare 30 diplomatici americani e a confiscare diverse proprietà americane in Russia. Il piano sarebbe una vendetta per la decisione di Washington di non ridare a Mosca due proprietà del Cremlino in America, confiscate dal governo nel dicembre 2016, poche settimane prima che Barack Obama lasciasse la Casa Bianca. A24/F

Russiagate: Assange, ho esortato Donald Jr a pubblicare email = (AGI) – Washington, 12 lug. – Il fondatore dei WikiLeaks, Julian Assange, sostiene di aver contattato il figlio del presidente Donald Trump, Donald Jr, esortandolo a pubblicare integralmente, “con noi”, ha scritto su Twitter, le email sui suoi contatti con i russi. “Due ore dopo lo ha fatto ma per conto suo”, ha osservato Assange che si trova nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra. Successivamente Assange ha spiegato di aver consigliato a Donald Jr di “essere trasparente” perche’ i suoi “nemici” avrebbero isolato frasi, decontestualizzandole. Non e’ chiaro se con l’espressione “nemici” Assange si riferisse al New York Times che aveva ottenuto una copia dello scambio di email. WikiLeaks ha giocato un ruolo importante nelle presidenziali Usa, pubblicando le email rubate al partito democratico e quelle di John Podesta, manager della campagna della candidata democratica Hillary Clinton. Durante le elezioni Trump aveva dichiarato di amare WikiLeaks. Le agenzie di intelligence americane conclusero che gli hackeraggi ai danni dei democratici erano stati portati avanti dal governo di Mosca. (AGI) Ril 120010 LUG

M.O., palestinese ucciso in scontri con esercito Israele a… -2- Gerusalemme, 12 lug. (askanews) – Altri due palestinesi sono rimasti feriti nell’incidente, uno di loro in modo grave, come hanno indicato le fonti. L’esercito israeliano ha spiegato che i militari hanno sparato verso gli “aggressori” dopo che “uomini armati palestinesi hanno aperto il fuoco contro di loro e gli uomini armati palestinesi hanno lanciato ordigni esplosivi” contro le forze che operano nel campo profughi. (fonte AFP) Fco 20

OGGI 
Il Beige Book della Fed con intervento di Yanet Yellen alla Camera;
Kiev, summit Ue-Ucraina;
Dati sulla produzione industriale Ue a maggio;
Assemblea dell’Abi con Padoan e Visco.

Prime: 

Corriere: “Carte su Hillary”, Trump jr ammette contatti con Mosca

Repubblica: Gli Usa all’Italia: fate di più in Libia. Migranti, primo sì a nuove regole

La Stampa: La Pinotti agli Usa, l’Italia è pronta ad andare a Raqqa

Il Sole 24 Ore: La Ue vuole le bad bank nazionali

Il Messaggero: Deficit, verso lo scontro con la Ue

Il Fatto Quotidiano: Salva-banche, via le modifiche, papà Boschi non rischia nulla

Avvenire: Altri guai per Trump dalle email del figlio

Libero: Boldrini: giù i palazzi fascisti. Renzi: le Olimpiadi a Napoli

Il Foglio: Lo spettacolo degli antifascisti su Marte

Il manifesto: Avanzi

La Verità: Il segretario dei democratici assunto nella spiaggia fascista

Ft: Trump’s son welcomed offer of Russian help to damage Clinton

Prime pagine + Stampa Estera 12.7.2017

Scarica tutta la rassegna stampa del 11 luglio 2017 cliccando qui o consultala nella sezione in basso

Annunci