LE NOTIZIE DEL GIORNO ORE 11.00

RENZI SFIDA L’UE SUL FISCAL COMPACT, ‘VINCEREMO LA PARTITA’ ‘AIUTARE MIGRANTI A CASA LORO’ CONDIVISO DA 99% DELLE PERSONE Matteo Renzi tira dritto sulla sua proposta di rottamare il fiscal compact e non si fa frenare neppure dal no arrivato ieri dal presidente dell’Eurogruppo Dijsselbloem. Lo scontro con l’Ue, commenta il segretario del Pd in un’intervista a radio Kiss Kiss, ‘e’ un film gia’ visto: tre anni fa, quando abbiamo fatto la battaglia per la flessibilita’, l’Europa all’inizio diceva ‘non esiste’. E invece nel giro dei sei mesi la flessibilita’ ce la siamo presa, 20 miliardi. La proposta di tornare a Maastricht e’ talmente forte e articolata che segnera’ il dibattito e la partita la vinceremo’. Renzi insiste poi nella richiesta di abbassare le tasse e ribadisce che ‘e’ una frase di buonsenso’ e condivisa dal ‘99% degli italiani’ quella di aiutare i migranti a casa loro. POi confessa che dopo la sconfitta al referendum ‘volevo andarmene. Ma quando hai un milione di persone che dicono: ripartiamo insieme, non ti puoi dimettere da cittadino… allora sono tornato sui miei passi’.

APOLOGIA DEL FASCISMO, NO DEL M5S AL DDL. ‘E’ LIBERTICIDA’ SALVINI, LE IDEE NON SI PROCESSANO. RENZI, ALMENO LA STORIA! Scoppia la polemica sulla proposta di legge Fiano, del Pd, per il reato di propaganda del regime fascista. Per il M5s e’ un provvedimento ‘liberticida’. ‘Le idee non si processano’, dice Salvini. Renzi replica: ‘Liberticida era il fascismo. Almeno la storia!’. Intanto, un’ordinanza ‘per l’immediata rimozione di ogni riferimento al fascismo in cartelli, manifesti e scritte’ nello stabilimento balneare Punta Canna a Chioggia e’ stata firmata dal prefetto di Venezia. il gestore deve ‘astenersi dall’ulteriore diffusione di messaggi contro la democrazia’.

SI’ COMMISSIONE SANITA’ AL DECRETO VACCINI, OGGI IN AULA DIECI VACCINAZIONI OBBLIGATORIE, SI’ ALL’ANAGRAFE VACCINALE Via libera dalla Commissione Igiene e Sanita’ del Senato al decreto vaccini, su cui il Governo ha posto la fiducia. Oggi l’approdo in Aula a Palazzo Madama. Approvato, tra gli altri, l’emendamento che prevede l’istituzione dell’Anagrafe Vaccinale Nazionale, che registrera’ la situazione vaccinale degli italiani, e un emendamento che prevede vaccinazioni anche per operatori sanitari, sociosanitari e scolastici. Le vaccinazioni obbligatorie scendono da 12 a 10, meno le sanzioni e tolta la perdita di patria potesta’ per i genitori che non vaccinano.

RIPARTE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE, A MAGGIO +0,7% ISTAT, +2,8% ANNUO DOPO IL CALO DI APRILE, OLTRE LE ATTESE Riparte a maggio la produzione industriale dopo il calo di aprile. L’indice destagionalizzato registra un incremento dello 0,7% rispetto ad aprile. E’ quanto risulta dai dati Istat. Corretto per gli effetti di calendario, a maggio 2017 l’indice e’ aumentato in termini tendenziali del 2,8% (i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2016). Nella media dei primi cinque mesi dell’anno la produzione e’ aumentata dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La crescita supera le attese degli analisti.

IRAQ: AMNESTY, A MOSUL OVEST UNA ‘CATASTROFE’ PER I CIVILI ISIS LI USA COME SCUDI UMANI,DA COALIZIONE ARMI INAPPROPRIATE Amnesty International denuncia la ‘catastrofe’ per i civili nella battaglia di Mosul: l’Isis ha usato ‘intere famiglie come scudi umani’ e, sul fronte opposto, le forze irachene e della coalizione a guida Usa hanno utilizzato ‘armi inappropriate rispetto alle circostanze’ ed ‘in alcuni casi puo’ essersi trattato di crimini di guerra’. La denuncia e’ contenuta in un rapporto che prende in esame il periodo gennaio – meta’ maggio 2017 ed e’ basato su 151 interviste ad abitanti di Mosul ovest.

TRUMP NOMINA LEWIS EISENBERG AMBASCIATORE IN ITALIA GLI STUDI ALLA CORNELL UNIVERSITY, CARRIERA IN GOLDMAN SACHS Il presidente americano Trump ha nominato Lewis M. Eisenberg prossimo ambasciatore degli Stati Uniti in Italia. Finanziere, investitore e filantropo, Eisenberg e’ stato per sei anni presidente della Port Authority di New York e New Jersey, anche durante gli attacchi dell’11 settembre. Studi alla Cornell University di New York negli anni ’60, ha poi svolto la sua carriera a Wall Street, a Goldman Sachs, dal 1966 al 1989.

AEREO MILITARE SI SCHIANTA AL SUOLO IN MISSISSIPPI, 16 MORTI L’INCIDENTE E’ AVVENUTO IN UN’AREA RURALE, IGNOTE LE CAUSE Sono 16 le vittime accertate nello schianto di un aereo militare in una zona di campagna del Mississipi. Il direttore dei soccorsi ha spiegato che l’aereo KC-130 da rifornimento e’ precipitato in un campo a circa 135 chilometri a nord di Jackson. Non sono ancora note le cause dell’incidente. Lo sceriffo ha comunicato che continuano le ricerche dei corpi in un campo di detriti che si estende per molti chilometri.

INCENDI: 18 RICHIESTE D’INTERVENTO AEREO, SOPRATTUTTO A SUD RAGGI, ROGHI QUASI QUADRUPLICATI, AL LAVORO PER L’EMERGENZA Anche oggi sono in azione i Canadair della flotta aerea dello Stato, coordinati dalla Protezione Civile, nelle operazioni di spegnimento dei tanti incendi boschivi che da giorni stanno interessando gran parte dell’Italia. Sono 18 le richieste di concorso aereo ricevute. In Sicilia e’ sotto controllo l’incendio di ieri vicino ad Enna; interrotta la linea ferroviaria Catania-Palermo. A Roma, la sindaca Raggi commenta: ‘Dal 1 giugno ad oggi il numero degli incendi boschivi si e’ quasi quadruplicato rispetto all’anno scorso. In Prefettura abbiamo discusso le misure da adottare per contrastare quest’emergenza’.

****************

Speranza: abbiamo chiesto svolta a Gentiloni ma non è arrivata “Bene cambiamento toni ma con manovrina passo indietro” Roma, 11 lug. (askanews) – “Abbiamo chiesto al governo una svolta a partire dalle politiche economiche e sociali, non è arrivata”. Lo ha detto Roberto Speranza, entrando all’assemblea di Mdp, a proposito dei rapporti con l’esecutivo. “Di questo governo abbiamo apprezzato un cambiamento nei toni – ha aggiunto – non vedo una svolta, anzi con la manovrina c’è stato un passo indietro. Noi non siamo il partito dell’irresponsabilità ma da tempo chiediamo a Gentiloni una svolta sui temi economici e sociali e fino a ora questa richiesta non ha avuto un riscontro positivo”.

*****************

Migranti, Rossi (Mdp): Più che sparate contro Europa servono proposte Firenze, 11 lug. (LaPresse) – “Più che le ‘sparate’ contro l’Europa, servono proposte serie che ottengano risultati concreti. E questo è proprio il compito di un governo. Altrimenti non si è in grado di assolvere al proprio ruolo”. Lo scrive, questa mattina su Facebook Enrico Rossi, il presidente della Toscana e fondatore di Articolo Uno – Mdp, a proposito delle polemiche sui migranti.”L’Europa – prosegue Rossi – ha certo le sue colpe, soprattutto quella del mancato ricollocamento dei migranti. Ma Triton è stata voluta da noi per sottovalutazione o per ottenere finanziamenti. Ed è Triton che ci obbliga a portare le navi nei porti italiani e quindi a farci carico della prima accoglienza di tutti i migranti provenienti dal Mediterraneo centrale. Modificare questo accordo sbagliato non sarà facile”.

*******************

*Assemblea Mdp a Roma: Gentiloni scelga fra noi e voti Ala e Fi* Rossi: il governo deve consultarci sulla fiducia. Bubbico a Pisapia: insieme ma autonomi, al via nostre tessere Roma, 11 lug. (askanews) – Al via a Roma al centro congressi Cavour i lavori dell’assemblea di Mdp-Articolo 1 all’indomani della manifestazione del 1 luglio a piazza santi Apostoli a Roma di “Insieme”, la creatura politica dell’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia a cui Mdp intende partecipare senza sciogliersi, come richiesto invece da Pisapia all’indomani della kermesse ulivista. Con Pisapia “si puo’ coesistere anche se siamo tesserati articolo 1, non si puzza. Pisapia cone noi vuol fare un soggetto politico alternativo al Pd, insieme. Bisognera’ trovare le formule. Ci si confronti e ci si incontri tra Campo Progressista e Articolo 1-Mdp e si parli anche con chi sta alla nostra sinistra”, ha sottolineato arrivando all’assemblea il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. E quanto al rapporto con Gentiloni della cui maggioranza gli ex Pd fanno parte con freauenti distinguo, “il governo – ha aggiunto Rossi- deve almeno consultarci”. Perchè “se ogni volta mette l fiducia contando su Verdini e Forza Italia non ci restera’ che prenderne atto”. “Pisapia – ha fatto eco Filippo Bubbico- è un interlocutore importante e privilegiato” ma “Mdp continuerà ad esistere e a radicarsi sul territorio”. Dunque il tesseramento ci sarà? “Certo”.

****************

Mdp, Speranza: No cartello elettorale ma forza centrosinistra ampia con Pisapia Roma, 11 lug. (LaPresse) – “Non si tratta di sciogliere nulla, ma di costruire una forza più larga e proveremo a farlo le prossime settimane con Pisapia. Lo faremo anche con le forze a sinistra del Pd. Non vogliamo essere un cartello elettorale ma una forza politica di centrosinistra ora che il Pd si è trasformato in una forza centrista e personale. Il punto di arrivo non è un cartello elettorale, sarebbe un errore. Abbiamo le nostre tessere, certo”. Così Roberto Speranza arrivando alla direzione di Articolo1-Mdp.

******************

MDP, Speranza: No cartello elettorale ma centrosinistra ampio con Pisapia-2-Roma, 11 lug. (LaPresse) – “I processi vanno costruiti a caldo con la partecipazione dal basso. Vogliamo provare a tenere insieme più anime e più forze. L’obiettivo è costruire un campo che sia attrattivo per tanti che sono ancora nel Pd Ieri ha aderito ad Articolo1 il capogruppo in consiglio regionale del Pd delle Marche. Sarebbe un errore costruire un cartello elettorale che si rompe il giorno dopo. Per costruire una nuova soggettività ci vuole tempo e bisogna crescere”, ha aggiunto Speranza.

****************

Speranza: Mdp non si scioglie ma obiettivo forza più grande

Speranza: MDP non si scioglie ma obiettivo forza più grande Speranza: MDP non si scioglie ma obiettivo forza più grande “Nostre tessere al servizio del nuovo soggetto” Roma, 11 lug. (askanews) – “Non si tratta di sciogliere nulla ma di costruire una cosa più grande, un nuovo centrosinistra e un campo largo”. Lo ha detto Roberto Speranza, entrando all’assemblea di MDP, a proposito dei rapporti con Campo progressista di Giuliano Pisapia. “Penso – ha aggiunto – non a un cartello elettorale ma a una nuova soggettività forte e autorevole per coprire uno spazio vuoto, un nuovo centrosinistra largo. Noi lavoriamo a una nuova soggettività politica per provare a tenere insieme più forze. Il rapporto con Pisapia è da costruire, dobbiamo costruire un campo attrattivo, fare una proposta sfidante per il Pd e per le altre forze della sinistra. Il punto di arrivo è non un semplice cartello elettorale ma una nuova forza”. “Abbiamo le nostre tessere – ha concluso – e le mettiamo al servizio del nuovo soggetto”.

**************

TOP Mdp, Rossi: Se Governo va avanti a fiducie con Fi o Verdini ne prendiamo atto Roma, 11 lug. (LaPresse) – “Governo a rischio? Mi pare che il governo ci debba consultare un po’ di più. Se tutte le volte pensa di mettere la fiducia tanto ci sono i voti di Verdini e della Lega o di Forza Italia, resterà che prenderne atto. Mi riferisco un po’ a tutto, alle Banche venete, ai voucher e a tante altre iniziative su cui al Senato abbiamo avuto un atteggiamento responsabile ma su cui dovremo andare a un chiarimento definitivo”. Così il governatore della Toscana Enrico Rossi arrivando alla direzione di Articolo1-Mdp in via Cavour.

***************

GOVERNO. ROSSI (MDP): CI CONSULTI, O NE PRENDEREMO ATTO(DIRE) Roma, 11 lug. – “Il governo dovrebbe almeno consultarci. Se tutte le volte pensa di mettere la fiducia perche’ tanto ci sono i voti di Verdini e della Lega o di Forza Italia, a noi non restera’ che prenderne atto. Serve un chiarimento definitivo”. Lo dice Enrico Rossi, presidente della regione Toscana, arrivando alla riunione della direzione di Mdp.

****************

MDP. BUBBICO: CONTINUERA’ AD ESISTERE E FARA’ TESSERE (DIRE) Roma, 11 lug. – “Mdp continuera’ ad esistere e continuera’  a radicarsi sul territorio sviluppando un profilo di sinistra riformista. Pisapia e’ un interlocutore importante. Privilegiato”, dice il sottosegretario all’interno Filippo Bubbico arrivando alla direzione di Mdp e a chi gli chiede se Mdp fara’ il tesseramento, risponde: “Certo”.

****************

MDP. ZOGGIA: USCITA DA MAGGIORANZA NON E’ A ODG (DIRE) Roma, 11 lug. – “L’uscita dalla maggioranza non e’ all’ordine del giorno. Noi vogliamo sostenere il governo ma con un nostro profilo. Vogliamo incidere sui provvedimenti e da questo punto di vista molto si giochera’ sulla manovra”. Cosi’ Davide Zoggia, deputato di Articolo 1 Mdp, arrivando alla riunione della direzione del movimento. Quanto al destino di Mdp, Zoggia spiega: “Confluiremo nel nuovo movimento politico ma questo non significa che Articolo 1 sparira’”.

****************

Olimpiadi: Renzi, con Giochi nel 2028 Napoli come Barcellona Serve progetto complessivo per citta’, a Roma fatta figuraccia (ANSA) – ROMA, 11 LUG – “Ruffiana la proposta delle Olimpiadi a Napoli? Posson dirmi tutto ma non riesco a lisciare il pelo, anzi se fossi meno tranchant nei rapporti a volte sarebbe meglio. Avendo fatto il sindaco, dico che Napoli ha tutte le condizioni per avere un progetto pluriennale davanti, quello che serve e’ un progetto complessivo. Un?esperienza analoga a quella di Napoli l?ha avuta Barcellona che con le Olimpiadi ha avuto una crescita strepitosa e oggi e’ uno dei riferimenti in Europa”. Lo dice Matteo Renzi a Radio Kiss Kiss. “La candidatura sarebbe per il 2028 o per il 2032, ma decide il Coni”. “A Roma ci hanno fatto fare una figuraccia. Aver detto no alle Olimpiadi e’ stato un errore clamoroso”, aggiunge il segretario del Pd. E ricorda: “A Napoli ci sono state tante polemiche e un po? di tensione con il sindaco ma quando pensi a Napoli pensi all?enorme potenzialita’ di questo territorio, a volte sprecate. Il mio libro e’ molto umano e racconta l?esperienza meravigliosa che ho vissuto facendo tre anni il presidente del Consiglio e poi ripartendo da zero: nei miei incontri piu’ volte sono stato a Napoli. Noi su Napoli abbiam messo un sacco di soldi, da Bagnoli alle eco balle a Pompei. Ma in questo rapporto con la vostra straordinaria citta’, mi e’ venuto in mente che e’ l?immagine di una citta’ che ha il futuro dalla propria parte: sono tante le difficolta’ che non possiamo che migliorare”.

*****************

Pd: Renzi, continuare abbassare tasse con piu’ velocita’ (ANSA) – ROMA, 11 LUG – “Abbiamo tolto l’Imu, fatto gli 80 euro. Un passettino in avanti e’ stato fatto, io dico: continuiamo con piu’ velocita’ in questa direzione”. Lo dice Matteo Renzi, segretario del Pd, a Radio Kiss Kiss Italia. “Abbiamo fatto tante cose alcune bene, altre male ma noi vogliamo andare avanti”, sottolinea.

*****************

++ Istat: produzione industria maggio +0,7%,+2,8% su anno ++ Riparte dopo il calo di aprile, sale piu’ delle attese (ANSA) – ROMA, 11 LUG – Riparte a maggio la produzione industriale dopo il calo di aprile. L’indice destagionalizzato registra un incremento dello 0,7% rispetto ad aprile. E’ quanto risulta dai dati Istat. Corretto per gli effetti di calendario, a maggio 2017 l’indice e’ aumentato in termini tendenziali del 2,8% (i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2016). Nella media dei primi cinque mesi dell’anno la produzione e’ aumentata dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La crescita supera le attese degli analisti.

****************

++ Istat:Gentiloni,produzione industriale meglio previsto ++

(ANSA) – ROMA, 11 LUG – “#Istat Produzione industriale tendenziale +2.8%. Meglio delle previsioni. Impegno perche’ crescita dia piu’ lavoro e meno diseguaglianze”. Cosi’ su twitter il premier Paolo Gentiloni.

*****************

Pd: Boschi, sostegno famiglie sempre piu’ nostra priorita’

(ANSA) – ROMA, 11 LUG – “Dal 4 maggio a oggi piu’ di 200.000 mamme hanno richiesto di accedere agli 800 euro stanziati dal governo dei MilleGiorni per la nascita o l’adozione di un bambino: le domande sono state 30.000 solo nelle prime 36 ore. Dal 17 luglio, le famiglie potranno usufruire anche di altri 1000 euro per il pagamento delle rette degli asili nido privati e pubblici per i bambini sino ai 3 anni”. Lo scrive su Facebook la sottosegretaria alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi. “Sono piccoli cambiamenti, certo. Ma sono cambiamenti che possono fare la differenza per molti genitori. Il sostegno alle famiglie – aggiunge – e’ una priorita’ per il Pd. Vogliamo che lo sia sempre di piu’. Andiamo avanti”.

*****************

Roma: Raggi, periferie abbandonate, ho trovato far west (ANSA) – ROMA, 11 LUG – “Per noi le periferie sono di fatto al centro delle politica. Il nostro slogan e’ che devono tornare ad essere centro storico. Abbiamo trovato una sorta di far west urbanistico e dei servizi, un abbandono totale. Noi veniamo dalle periferie e conosciamo molto bene la situazione”. Cosi’ la sindaca di Roma Virginia Raggi ascoltata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle periferie. “Obiettivo di giunta e consiglio e’ ripartire dalle periferie,  abbiamo investito moltissimi fondi e stiamo investendo sforzi amministrativi”, ha aggiunto.

*******************

Annunci