RASSEGNA STAMPA 11 luglio 2017

LA SFIDA DELL’EUROPA
Oggi al vertice di Varsavia, sede dell’agenzia Frontex, il ministro dell’Interno Marco Minniti tornerà a chiedere una revisione della missione Triton finalizzata a evitare che tutti i migranti salvati approdino nei porti italiani. E’ la cosiddetta “regionalizzazione degli sbarchi”, su cui però già la settimana scorsa gli altri Paesi europei avevano mostrato scetticismo e chiusura. I segnali finora raccolti dicono che difficilmente cambierà qualcosa. Di migranti parleranno anche domani, in un trilaterale, Paolo Gentiloni, Angela Merkel ed Emmanuel Macron. Ma l’Italia, su questo fronte, appare isolata (Huffington Post).

SCONTRO CON L’UE SUI CONTI L’altro campo di battaglia dell’Italia con i vertici europei lo ha aperto il segretario del Pd, Matteo Renzi, con la proposta di abolire il Fiscal Compact e tornare ai parametri di Maastricht con un deficit al 2,9% per cinque anni in modo da garantire investimenti e taglio alle tasse (Rai News).

C’è chi dice no L’idea non piace a Bruxelles: per il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem “sarebbe fuori dalle regole, un Paese non può decidere da solo” (Repubblica). “L’Europa non può dirci cosa fare mentre non è in grado di far rispettare gli impegni degli Stati sui migranti”, è stata la replica dell’ex premier (Stampa). Ma anche dentro il Pd c’è un fronte di scettici, a cominciare da Carlo Calenda, mentre il ministro dell’Economia Padoan rimanda il tema alla prossima legislatura (Sole).

Salviamo le banche Al vertice dei ministri delle Finanze europei l’Italia incassa invece il plauso per il decreto sul salvataggio delle banche venete, su cui prosegue oggi l’esame alla Camera, e per il quale il governo ha autorizzato la fiducia (Milano Finanza).

ORIZZONTE
Il Russiagate continua 
Secondo il New York Times, prima di incontrare un’avvocatessa russa per avere informazioni sensibili su Hillary Clinton durante la campagna elettorale, il figlio del presidente americano, Donald Trump Jr., sarebbe stato avvertito via email che il materiale faceva parte di un dossier che il governo russo metteva a disposizione del padre per aiutarlo a vincere le elezioni.
Anche all’interno del Partito Repubblicano si alzano critiche imbarazzate (Financial Times), mentre i democratici chiedono un confronto a Donald Trump Jr., che ingaggia un avvocato per difendersi (Reuters).

Parlare d’altro Il presidente americano torna a twittare contro l’ex capo dell’Fbi, James Comey, che avrebbe fatto trapelare ai media informazioni secretate (Wall Street Journal).

DOPO LA LIBERAZIONE Mosul, ex capitale di fatto in Iraq dello Stato islamico è libera, il Califfato a tre anni dalla sua proclamazione sembra sconfitto. Ma una riconquista dei territori non equivale a una vera vittoria nei confronti dell’Isis (The National). E la situazione che si delinea potrebbe rafforzare al Qaeda (New Yorker).

DENTRO I PALAZZI
Al verde Condannati a Milano per appropriazione indebita di fondi del partito a fini personali l’ex leader della Lega nord Umberto Bossi, suo figlio Renzo e l’ex tesoriere del partito Francesco Belsito (Repubblica). Matteo Salvini: “Mi spiace umanamente per Bossi, ma abbiamo cambiato uomini e progetti, è preistoria”. Mentre per il Senatùr è stato un processo politico “per fare fuori me e la lega” (Corriere).

Fascista a chi? La proposta di legge del Pd Emanuele Fiano, che modifica il reato di apologia di fascismo ampliandone il campo di applicazione, ha ricevuto pesanti critiche da parte del M5s che ha parlato di “provvedimento liberticida” (Post).
* La venatura propagandistica dei 5 stelle contro una legge che serve a poco (Foglio).

MONDO REALE
Senza testa 
Mutilata a Palermo la statua del giudice Giovanni Falcone davanti alla scuola del quartiere Zen (Repubblica).

Cucchi, inchiesta bis Rinviati a giudizio i cinque carabinieri che nel 2009 furono coinvolti nel pestaggio di Stefano Cucchi. Tre di loro sono accusati di omicidio preterintenzionale, gli altri due di calunnia. Il processo inizierà il prossimo ottobre (L’Espresso).

Appello per Liu La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto un gesto umanitario nei confronti del premio Nobel Liu Xiabo, malato terminale al quale Pechino ha concesso di uscire dal carcere ma non di varcare i confini per andarsi a curare altrove (RaiNews24)

48 ore in più L’alta corte inglese ha rinviato a giovedì la decisione su Charlie Gard: i genitori hanno tempo fino ad allora per convincere i giudici che una terapia alternativa potrebbe funzionare (Telegraph).

Dopo dj Fabo Il Gip di Milano ha disposto l’imputazione coatta nei confronti del Radicale Marco Cappato, che andrà a processo per aver “rafforzato la volontà” dell’uomo, tetraplegico, di togliersi la vita (Corriere).

Messina Brucia Quattordici incendi sono divampati nelle ultime 24 ore attorno alla città siciliana. Evacuate l’Università e diverse abitazioni (Corriere).

MEDIA & TECH
App vincenti WhattsApp, Facebook messenger, Skype e Telegram sono le app pià usate dagli italiani (VincosBlog).

Persona al centro Google ha presentato una nuova iniziativa per studiare come rendere più utile all’uomo l’intelligenza artificiale e impedire che le persone comuni siano svantaggiate dalle decisioni prese al loro posto dalle macchina (Mashable).

SPORT
L’erba di Sua Maestà Dopo quasi cinque ore di partita e un quinto set perso 15-13, Rafa Nadal è costretto ad abbandonare da sconfitto Wimbledon: ai quarti va Gilles Muller, che da dodici anni non batteva lo spagnolo (Repubblica). Con lui ci sono Murray, Federer, Cilic, Raonic, Querrey e Berdych. Oggi si gioca l’ultimo ottavo di finale, Djokovic-Mannarino.

Attacco vintage Dopo un anno lontano dai campi Antonio Cassano giocherà nell’Hellas Verona la prossima stagione, assieme al redivivo Alessio Cerci e Giampaolo Pazzini.

OGGI 
In aula al Senato la legge sui vaccini;
Riunione Ecofin a Bruxelles;
Relazione annuale Agcom.

Prime: 

Corriere: Deficit, l’Europa gela Renzi

Repubblica: Deficit, l’Europa frena Renzi: “Deve rispettare le regole”

La Stampa: Renzi e le tasse: “Gentiloni è con me”

Il Sole 24 Ore: Casa, risparmi, partite Iva: ecco tutte le flat tax d’Italia

Il Messaggero: Italia-Ue, scontro sul deficit

Il Fatto Quotidiano: Fiscal compact, l’Ue  e Padoan scaricano  il Renzi double-face

Avvenire: E’ scontro Renzi-Ue sul rigore dei conti

Il Giornale: Il Pd va alla guerra: caccia ai bagnini fascisti

Libero: Peggio dei fasciscti solo gli anti-fascisti

Il Foglio: E ora come si impedisce il ritorno dello Stato islamico a Mosul?

Il manifesto: Gelo Ue e dal governo. Ma è tutta fuffa

La Verità: Nuovi posti di lavoro. Solo per immigrati

Ft.com: Trump nominates Quarles as Fed banking watchdog


GUERRA TRA RENZI E EUROPA, NO BRUXELLES A RIALZO DEFICIT DIJSSELBLOEM, NO AZIONI UNILATERALI. RENZI, PREGIUDIZI E’ guerra aperta tra Matteo Renzi e l’Europa. Da Bruxelles arriva un sonoro stop alla proposta dell’ex premier di portare il deficit italiano al 2,9% per cinque anni, archiviando il fiscal compact per tornare alle regole di Maastricht. L’idea viene bocciata dal commissario agli affari economici Pierre Moscovici e dal presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem. Prima Moscovici ricorda che l’Italia e’ il solo Paese ad aver ”beneficiato di tutta la flessibilita”’. Poi Dijsselbloem afferma che nessuno puo’ decidere ”unilateralmente”. Ma il segretario del Pd non sembra farsi impressionare: la proposta ”passera”’ a dispetto del ”pregiudizio” anti-italiano di Dijsselbloem, assicura. Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan frena: il tema riguarda il prossimo governo. Se ne parlera’, conferma Renzi, dopo il voto. —

CAMERA, SCONTRO PD-CINQUE STELLE SU DDL APOLOGIA FASCISMO M5S E LEGA, LIBERTICIDA. RENZI, LIBERTICIDA ERA FASCISMO Alla Camera e’ scontro tra Pd e Cinque Stelle sul disegno di legge contro l’apologia di fascismo e nazismo. Il testo prevede la reclusione da sei mesi a due anni per chiunque propagandi immagini o contenuti del partito fascista o nazionalsocialista tedesco o delle loro ideologie. Il disegno di legge, a prima firma del deputato Pd Emanuele Fiano, approda in Aula dopo aver incassato in commissione Affari Costituzionali il parere contrario dei Cinque Stelle, secondo cui il provvedimento danneggia la liberta’ di opinione. E, sullo stesso asse, si pone anche la Lega Nord. Ma e’ subito polemica. ”’Liberticida’ era il fascismo non la legge sull’apologia di fascismo. Almeno la storia!” e’ il tweet con cui il segretario Pd Matteo Renzi attacca i Cinque Stelle. —

DUE ATTI VANDALICI A PALERMO OLTRAGGIANO IMMAGINE FALCONE IN QUARTIERE ZEN STACCATO BUSTO. GENTILONI, VIGLIACCHERIA A pochi giorni dall’anniversario della strage di via D’Amelio, due atti vandalici nelle scuole di Palermo hanno oltraggiato l’immagine di Giovanni Falcone. Il primo raid allo Zen, proprio nella scuola intitolata al magistrato ucciso dalla mafia: la statua con il volto di Falcone e’ stata staccata dal busto e usata come ariete per rompere il muro dell’istituto. Nel pomeriggio una seconda incursione, questa volta nella scuola Alcide De Gasperi, dove e’ stato bruciato un cartellone con l’immagine del giudice. Due episodi che hanno suscitato un coro indignato di reazioni da parte di tutto il mondo politico e istituzionale. ”Oltraggiare la memoria di Falcone e’ una misera esibizione di vigliaccheria”, ha subito scritto su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. —.

USO PRIVATO FONDI PARTITO, 2 ANNI E 3 MESI A UMBERTO BOSSI UN ANNO E 6 MESI A FIGLIO RENZO, 2 ANNI E 6 MESI A BELSITO Con la condanna di Umberto Bossi, di suo figlio Renzo e di Francesco Belsito si e’ concluso il processo milanese di primo grado con al centro il presunto scandalo dell’utilizzo dei fondi della Lega per le spese personali. Il giudice Maria Luisa Balzarotti ha inflitto due anni e tre mesi di carcere al ‘Senatur’, un anno e sei mesi al figlio, ex consigliere lombardo, e due anni e sei mesi all’ex tesoriere del partito. ”La condanna a Bossi dispiace dal punto di vista umano. Lui fa parte di un’altra era politica” il commento a caldo del segretario del Carroccio Matteo Salvini. —.

USA: SI SCHIANTA AEREO MARINES, 16 MORTI = Washington, 11 lug. (AdnKronos/Dpa) – Sono morte le 16 persone che erano a bordo di un aereo dei marines americani, precipitato ieri sera in un campo di soia in Mississippi. Lo riferiscono i media locali. “La maggior parte di loro sono marines”, ha detto lo sceriffo Ricky Banks al quotidiano The Clarion-Ledger, senza chiarire se a bordo vi fossero anche civili. Il corpo dei marines ha confermato su Twitter che vi è stato un “incidente”, aggiungendo che ulteriori informazioni verranno diffuse quando disponibili. Il mezzo coinvolto, si legge, è un USMC KC-130, che viene utilizzato per il rifornimento in volo. Al momento non vi sono indicazioni sulle cause dello schianto. L’emittente WLBT ha mostrato drammatiche immagini dell’aereo in fiamme al centro di un campo coltivato, con un’alta colonna di fumo. Pezzi dell’aereo sono stati proiettati fino a otto chilometri di distanza. (Cif/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222

SCHEDA = Usa: chi e’ Eisenberg, nuovo ambasciatore in Italia =  (AGI) – Washington, 11 lug. – Finanziere ex partner di Goldman Sachs, repubblicano moderato e amico personale di Donald Trump, Lewis Michael Eisenberg, classe 1942, sara’ il prossimo ambasciatore degli Stati Uniti in Italia. Ha giocato un ruolo di primo piano durante le elezioni. E’ stato presidente del “Trump Victory Fund”, che coordinava la raccolta fondi per la campagna di Donald Trump e per il partito Repubblicano. E’ nato a Chicago ma vive a New York dagli anni Sessanta quando vi si e’ trasferito per studiare alla Cornell University dove ha ottenuto un master in business administration. Nel 2002 venne nominato per la prima volta tesoriere del Grand Old Party (Gop): una carica che mantenne fino al 2004 e alla quale e’ tornato nel 2015, mentre si scaldavano i motori delle presidenziali 2016. Aveva inizialmente appoggiato la candidatura di Jeb Bush alle primarie repubblicane ma ha dirottato i finanziamenti verso la campagna di Trump. E’ stato il cofondatore della societa’ di private equity, Granite Capital, negli anni Novanta, e dalla Granum Communications. E’ di famiglia ebraica ed e’ stato, tra l’altro direttore della Jewish Chautauqua Society che sponsorizza studi ebraici all’universita’. Eisenberg e la moglie Judith hanno tre figlie (Lisa, Stacy e Laura) e dieci nipoti. La sua nomina come ambasciatore in Italia e San Marino dovra’ essere confermata dal Senato. (AGI) Ril 110708 LUG 17 NN

Vaccini: ok commissione Senato a dl, ecco novita’ =  (AGI) – Roma, 11 lug. – E ‘ arrivato nella notte il via libera della Commissione Igiene e Sanita ‘ del Senato al decreto vaccini. Alle 16:30 e’ previsto l’approdo in Aula. Il testo esce con diverse modifiche rispetto a quello presentato. I vaccini obbligatori per l’iscrizione a scuola scendono da 12 a 10: poliomielite, tetano, difterite, epatite B, hemophilus influenzae B, pertosse, morbillo, parotite, rosolia, varicella. Non saranno dirimenti per l’iscrizione a scuola, ma saranno offerti gratuitamente (con un’offerta “attiva”, vale a dire con chiamata dalle Asl), i vaccini contro meningococco B, meningococco C, pneumococco e rotavirus. Per questi 4 e’ prevista una valutazione fra tre anni per l’eventuale eliminazione dell’obbligo. Calano le sanzioni: la massima per i genitori inadempienti passa da 7.500 a 3.500 euro. Salta anche il riferimento alla possibile perdita della patria potesta’ per chi non vaccina i figli. Istituita un’Anagrafe vaccinale nazionale, e previste anche, ma rimane il nodo coperture che necessita del parere della Commissione Bilancio, le vaccinazioni per gli operatori sanitari e quelli scolastici. Introdotta infine la possibilita’ di effettuare le vaccinazioni in farmacia, misura che tuttavia vede contrari gli Ordini dei medici. (AGI) Pgi 110719 LUG 17 NNNN

VACCINI: SI’ COMMISSIONE SANITA’ A DECRETO, OGGI AULA NO PERDITA PATRIA POTESTA’ A GENITORI CHE NON VACCINANO Via libera dalla Commissione Igiene e Sanita’ del Senato al decreto vaccini, su cui il Governo ha posto la fiducia. Oggi l’approdo in Aula a Palazzo Madama. Approvato, tra gli altri, l’emendamento che prevede l’istituzione dell’Anagrafe Vaccinale Nazionale, che registrera’ la situazione vaccinale degli italiani, e un emendamento che prevede vaccinazioni anche per operatori sanitari, sociosanitari e scolastici. Su quest’ultimo si attende, pero’, il parere della Commissione Bilancio che arrivera’ oggi prima dell’approdo in Aula. Le vaccinazioni obbligatorie scendono da 12 a 10, diminuiscono le sanzioni e tolto il riferimento al rischio della perdita di patria potesta’ per i genitori che non vaccinano. —

LEWIS EISENBERG NOMINATO DA TRUMP AMBASCIATORE IN ITALIA STUDI A CORNELL UNIVERSITY E CARRIERA IN GOLDMAN SACHS Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha nominato Lewis M. Eisenberg prossimo ambasciatore degli Stati Uniti in Italia. Finanziere, investitore e filantropo, Eisenberg e’ stato per sei anni presidente della Port Authority di New York e New Jersey, anche durante gli attacchi dell’11 settembre. Studi alla Cornell University di New York negli anni ’60, ha poi svolto la sua carriera a Wall Street, a Goldman Sachs, dal 1966 al 1989, dove fu nominato partner nel 1978 e lascio’ quando co-dirigeva la divisione Equity.(ANSA). PR 11-LUG-17 07:00

 

Mafia: blitz polizia nel Catanese, sgominato clan Scalisi – Eseguita ordinanza per 39, duro colpo a racket selle estorsioni (ANSA) – ADRANO (CATANIA), 11 LUG – La polizia di Stato di Catania, su delega della Dda della Procura, sta eseguendo un’ordinanza cautelare nei confronti di 39 presunti appartenenti al clan Scalisi di Adrano, collegato alla cosca Laudani di Catania. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono associazione mafiosa, traffico di droga, tentato omicidio, estorsione, rapina, furto, ricettazione, danneggiamento. L’ordinanza eseguita dalla Squadra Mobile di Catania e dal Commissariato di Adrano, consente di disarticolare la cosca Scalisi, decapitandone i vertici. Le indagini hanno consentito di verificare come la “famiglia” sottoponeva sistematicamente ad estorsione la gran parte delle attivita’ commerciali di Adrano, in primo luogo il mercato ortofrutticolo. Particolari sull’operazione saranno resi noti durante un incontro con i giornalisti che si terra’ alle 10.30 nella sala stampa della Procura di Catania, alla presenza del procuratore Carmelo Zuccaro e del questore Giuseppe Gualtieri. (ANSA). TR-COM 11-LUG-17

Ndrangheta: sequestrati beni per 1,1 mln a Amedeo Matacena – Ex deputato Fi latitante a Dubai dopo condanna concorso esterno (ANSA) – REGGIO CALABRIA, 11 LUG – Beni per 1,1 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Reggio Calabria all’ex deputato di Fi Amedeo Matacena, latitante a Dubai dopo una condanna definitiva a 3 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Il provvedimento e’ stato emesso dai giudici del Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Misure di Prevenzione, secondo i quali, riassumendo quanto emerso nelle inchieste “Olimpia 2 e 3”, Matacena era il politico prescelto dalle cosche per salvaguardare i loro interessi. Matacena e’ coinvolto nell’inchiesta Breakfast nell’ambito della quale sono stati arrestati, tra gli altri, l’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola e la moglie di Matacena Chiara Rizzo. Per i giudici “appare sussistere quella condizione di pericolosita’ che legittima l’apprensione di tutte le componenti patrimoniali ed utilita’, di presumibile illecita provenienza, delle quali non risulti giustificato il possesso”. Sequestrate disponibilita’ bancarie e finanziarie riconducibili a Matacena, alla moglie ed ai figli e un fabbricato intestato ad una societa’ con sede a Miami. (ANSA). SGH 11-LUG-17 07:30

Prime pagine + stampa estera 11.7.2017

Scarica tutta la rassegna stampa del 11 luglio 2017 cliccando qui o consultala nella sezione in basso

Annunci