Palermo – Via libera della Giunta al piano triennale opere pubbliche

PALERMO, 28 apr. – Lo Spasimo, il Teatro Politeama, nuovi interventi su fognature, scuole e asili nido, il tanto sospirato secondo forno crematorio al cimitero dei Rotoli. Sono solo alcune delle opere pubbliche inserite nel Piano Triennale 2017/2019 approvato dalla giunta Orlando che ora passerà all’esame del Consiglio comunale, atto propedeutico all’approvazione del Bilancio. Contestualmente l’esecutivo ha dato l’ok all’elenco annuale 2017 delle opere già dotate di fondi e progetti esecutivi che dovrebbero essere appaltate entro la fine dell’anno.

Nel suo complesso il piano prevede 331 opere: se fosse realizzato in toto sfonderebbe il tetto del miliardo e 200 milioni (657 milioni sono per il nuovo tram, incluse le linee del secondo stralcio). Difficilmente sarà così: di solito vedono la luce soltanto le opere dell’elenco annuale. Sarebbe comunque un affare non da poco: 33 interventi per una spesa di 72,3 milioni. Un milione, già accertato, arriva dal recupero in danno di somme dai privati, 23,7 milioni li mette il Comune, 14,6 la Regione, 22,3 lo Stato, 10,5 l’Unione Europea. Continua a leggere

Annunci