Marco Maggiore ed il suo M5S di chi si sentono figli adesso?

maggiore2Come Scilla, figlia del re Niso di Megara, parricida e traditrice della patria per amore del nemico assalitore Minosse re di Creta, anche Marco Maggiore tradisce gli ideali, la patria Bagheria ed i “padri” Falcone e Borsellino per amore di chi fino a mesi fa era il nemico assalitore. Innamorato, adesso, di quel Minosse dalle tante teste. Quel mostro putrescente,  il COINRES, che con il suo esercito di lavoratori improduttivi negli anni aveva infettato tutto, creando il caos e le continue emergenze nella raccolta dei rifiuti.

Sono passati appena 6 mesi dalla grande festa, “dal calcio in culo alla mafia”, e tutto è già cambiato?

Solo adesso il capo gruppo del M5S si accorge che, forse,  gli operai del Coinres adoperati dalla Tech, in virtù di una legge regionale hanno diritto a lavorare a prescindere dall’ente gestore e sono in grado di adempiere a propri doveri? Visto l’elevato costo pagato alla Tech, siamo sicuri che ad essere utilizzati per la raccolta siano stati solo quei dipendenti Coinres comandati oggi al Comune?      

Il capo gruppo  del M5S è sicuro che, Il problema del Coinres (che secondo lui consiste nella “totale mancanza di regole , con una coincidenza tra controllori e controllati che rendeva impossibile una sana gestione del servizio”) con la gestione in house cesserà di esistere?

MinosseCome mai il mostro Minosse- Coinres ha acconsentito così facilmente al comando dei lavoratori se, secondo l’amministrazione Cinque, dopo l’approvazione in consiglio comunale della delibera del 2 aprile 2015, Bagheria è uscita definitivamente dal consorzio d’ambito?

Se il Comune di Bagheria, ritornando sui suoi passi, ha ripreso il rapporto “amichevole” col Coinres, come mai non risulta la revoca in autotutela della delibera di Consiglio Comunale del 2 aprile 2015  relativa al recesso dal consorzio d’ambito richiesta dall’Assessorato regionale all’energia e dei servizi di pubblica utilità con nota n. 17137 del 15 aprile 2015?

Perché il capo gruppo Marco Maggiore adesso ha la certezza che per la gara europea l’Urega non permetterebbe uno svolgimento celere, se non hanno mai predisposto gli atti propedeutici all’espletamento della stessa ?

Tante sono le domande e tanti i dubbi ma tante sono anche le certezze.

E’ certo che ad essere in perenne campagna elettorale è questo M5S.  A dimostrarlo è la continua propaganda che a volte dice tutto ed anche il suo contrario, smentendo continuamente  le imbarazzanti azioni dell’amministrazione guidata da Patrizio Cinque. E’ certa ed evidente l’incompetenza nel gestire non solo le emergenze ma anche i servizi minimi ordinari.

E’ certo che i cittadini presto vi giudicheranno per quello che realmente siete.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...