#SbloccaItalia: mancano i fondi, a rischio il pacchetto casa

IMG_0476.JPG

Al ritorno dalle ferie è ripreso lo studio del Governo sullo “Sblocca Italia”, che venerdì 29 agosto sarà all’esame del consiglio dei ministri.

Ma un primo faccia a faccia tra il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha gelato le aspettative.

A quanto pare, infatti, mancano le risorse aggiuntive, ragion per cui è necessario controllare in modo rigoroso la spesa. E in questo quadro a rischiare sembra proprio il “pacchetto casa”.

Non ci sono le risorse economiche e il timore è che le disposizioni relative alla stabilizzazione dell’ecobonus, agli incentivi per chi acquista un appartamento e poi lo affitta a canone concordato e alle agevolazioni fiscali per le permute immobiliari per l’acquisto di immobili ad alto rendimento energetico si dissolvano come neve al sole.

È stato fatto sapere che il provvedimento è ancora in lavorazione, ma è stato anche detto che non c’è molta urgenza di una stabilizzazione degli ecobonus.

Per tutto il 2014 sono operative la detrazione del 65% per il risparmio energetico e la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie del 50%, mentre per il 2015 c’è tutto il tempo per preparare un altro provvedimento.

A quanto pare, non c’è molta scelta. Il decreto “Sblocca Italia” deve essere ridotto, deve contenere solo i dieci punti annunciati dal Presidente del Consiglio il primo agosto. Niente di più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...